Cerimonia 2014: Collezione Ermanno Scervino

Consapevole che la stagione dei matrimoni estivi è per metà già trascorsa e che molte delle invitate avranno già comprato l’ abito per la cerimonia, ho pensato di mostrarvi una collezione che da tempo osservo ed ammiro, pur non avendo avuto ancora la possibilità di mostrarvela;

ermanno scervino.jpg5                          ermanno scervino.jpg6

tuttavia ritengo fosse proprio un peccato dimenticarla in una cartella all’ angolo dello schermo. Così oggi la propongo (a chi di voi già non la conoscesse) con la speranza di potervi offrire un suggerimento.. ma anche semplicemente perché sono abiti meravigliosi da guardare. Vi sto parlando della collezione di Ermanno Scervino dove linee moderne incontrano le fantasie delicate dell’ oriente.

ermanno scervino.jpg1

Colori luminosi ed estivi brillano impreziositi di applicazioni.

ermanno scervino.jpg3                       ermanno scervino.jpg4

ermanno scervino
Longuette che delineano la silhouette elegantemente con coperture super chic perfette anche per i matrimoni celebrati all’ inizio dell’ autunno.

Non sono abiti stupendi?

Manu

 

Matrimonio estivo a tema stelle marine

Oggi vi propongo un classico dei classici. Uno di quelli che, come da manuale, sono attesi in determinati periodi dell’ anno, perché nonostante siano visti e rivisti fanno sempre un po’ sognare.

Il matrimonio estivo può essere pensato come un matrimonio celebrato in riva al mare e laddove così non sia, ho deciso di proporvi una delle mie versioni, sperando di riuscire a darvi delle piccole idee da cui lasciarvi ispirare per aver comunque l’ impressione di sentire il suono delle onde ed il profumo della salsedine.
Nel mio ideale di matrimonio a tema marino Continua a leggere

La bellezza dell’ accessorio artigianale

“Impara l’ arte e mettila da parte”  la citazione (probabilmente preferita) da mia madre.

La saggezza popolare tramandata nella famiglia di mia mamma ha stentato ad essere accolta dalla mia scarsa manualità per i miei primi 24 anni di vita. Dopo un’ impatto a dir poco traumatico con i ferri da calza, armata di buona volontà proverò a crochettare con l’ uncinetto (mia mamma sta già bevendo camomilla da giorni) sebbene il mio vero debole sia rivolto alla raffinatezza del chiacchierino (ma date le mie scarse doti è consigliabile procedere per gradi di difficoltà). Continua a leggere

Cronache di una Damigella/Testimone – il grande giorno

Damigella testimone

Emanuela

 

“Vado a prendere la borsa!”

“Ma dopo torni?”

Quando la sposa risponde così all’ annuncio di una breve assenza, mentre la parrucchiera le completa l’ acconciatura ed i fotografi spuntano da dietro ogni mobile (spaventandoti!) e lei sembra perfettamente a suo agio, comprendi che quella tranquillità serafica è soltanto apparente.

“Certo che torno!”  le rispondo un po’ basita e priva della capacità di ironizzare.

L’ emozione quel giorno ha giocato brutti (forse è meglio dire “belli”) scherzi anche a me.
Tutto è stato come sempre abbiamo immaginato tutte le volte che ne abbiamo parlato nei lunghi viaggi verso la città universitaria, quando ancora questo giorno non era stato definito, quando ne parlavamo come se fossimo ancora bambine, quando sembrava che non dovesse arrivare mai, senza sapere che era incredibilmente vicino e sarebbe stato bellissimo. Le riviste, le ricerche, le immagini erano tutte lì nella calda serata estiva al ritmo di jazz, in una villa che sembrava uscita dal libro delle fiabe. Le emozioni, i sentimenti si legavano al romanticismo delle rose rosa ed al candore bianco delle peonie. Le suggestioni delle lanterne appese agli alberi del parco, la dolcissima wedding cake “creata con amore dalla sposa”. Tutto parlava di questa coppia di ragazzi meravigliosi.
Il momento che non dimenticherò mai? Il suo ingresso in chiesa sulle note dell’ Ave Maria di Schubert, quando gli occhi le si sono gonfiati di lacrime di gioia e l’ emozione è diventata reale. Lo sguardo di lui che si scioglieva davanti alla bellezza di quella ragazza che da lì a 40 minuti sarebbe diventata sua moglie (perdonandole istantaneamente i 45 minuti di ritardo).
Cosi tra un sorriso rivolto ad un fotografo (simpaticissimo) che mi chiedeva di far scendere quella benedetta lacrima di commozione che mi ostinavo a trattenere, un’ occhiolino di incoraggiamento a lei che si sporgeva per guardarmi da quel bellissimo altare, una piccola presa in giro al testimone di lui in alta uniforme ed uno sguardo alle loro mani che si stringevano forti, le mie cronache da damigella-testimone si concludono qui, con un’ unico e semplice pensiero finale: “vi voglio bene sposini del mio cuore”.

Manu

P.S. Se un sorriso, un’ emozione, un ricordo vi ha sfiorato il volto.. passate di quà e lasciatemi un piccolo cuore!

Collezione Sposa St. Patrick 2015

Casa Pronovias non delude mai.
St. Patrick nella sua preview 2015 incanta con il classico romanticismo senza tempo. Una collezione ampia, rivolta a soddisfare le più varie richieste ma con un filo conduttore comune tra tutti vari abiti: la semplicità!

temptation.jpg7  temptation.jpg19 Continua a leggere

Appunti su come celebrare un Matrimonio in spiaggia

matrimonio in spiaggia

Nella combriccola delle future spose si respira aria di fiori d’ arancio. Ispirandosi un po’ al periodo e desiderando festeggiare in modo personale, la possibilità di celebrare il matrimonio in spiaggia è caduto nel mirino delle nostre discussioni. Volti delusi quando a fine serata, tratte le somme si era decretato che celebrare questo genere di matrimonio fosse impossibile. Ma partendo dal presupposto che nulla lo sia Continua a leggere