“Mamma posso provare il tuo abito?”

mamma

Loreta Blu

C’ erano una volta due spose. Una sognava di vivere al più presto questa felice emozione in maniera limpida ed emozionante, l’ altra l’ aveva già provata. Perché quando ci si sposa, si resta sposa per sempre. La sposa non cessa di essere tale a mezzanotte. Quella gioia, l’ affetto di tutti, le speranze per il futuro, la bellezza, rimarranno sempre nel suo cuore e nessuno potrà mai rubarle quel dolce pensiero.
La grazia dei racconti di quel bellissimo giorno vennero custoditi gelosamente per venire un giorno tramandati ed sospirati..
C’ era una volta anche un’ Abito che aveva fatto brillare gli occhi ad una Mamma. La Mamma aveva raccontato per tanto tempo le storie prodigiose di quello che, agli occhi della Figlia, diventava un abito misterioso. La Mamma in quell’ abito si era sentita bella, l’ aveva fatta ballare così come non credeva di poter riuscire a fare e aveva fatto innamorare ancor di più il suo bel Principe, che aveva sorriso quando l’ aveva vista e gli occhi erano diventati lucidi (sebbene la mamma sospettasse da sempre che gli “occhi lucidi” fossero opera della febbre..ma questa è un’ altra storia 😉 ), ma quell’ abito meraviglioso le aveva fatto comprendere anche l’ importanza del passo che stava compiendo, la vita bellissima ma non per questo meno faticosa che le si prospettava davanti, eppure quell’ abito la rendeva sicura e felice. “ Che abito prodigioso deve essere” pensava la Figlia che sperava un giorno di poterlo indossare.. “vedremo” rispondeva la Mamma.
E quel giorno venne. Iniziò tutto scherzando, tra commenti e risate ma quando si voltò verso lo specchio e vide la Mamma abbottonarle il vestito mentre teneva ferma i capelli, il bellissimo passato ed il sospirato futuro furono lì dinanzi ad entrambe. Non poterono far altro che rimanere ferme a guardarsi. La Figlia cominciava a comprendere quale grande emozione avesse provato la madre la prima volta che aveva indossato quella meraviglia fatta di perline sapientemente ricamate e l’ emozione cresceva pensando a quando, un giorno, anche lei avrebbe trovato un’ abito che la facesse sentire speciale; ma cominciava anche a capire che la vera felicità non era riposta in quell’ abito sebbene stupendo, ma era riposta nel suo cuore. Fu così che la fiaba divenne reale..
La ragazza si ammirò, si girò, volteggiò ed inciampò in quella gonna troppo voluminosa per essere indossata con degli ingombranti stivali. Una leggera commozione sfiorò il viso di entrambe, subito nascosta da una battuta.
Tra pensieri nascosti ma leggibili nei loro occhi, il vestito rivissuto nel suo splendore ancora per un’ ora, venne nuovamente riposto al riparo dal tempo. Quell’ emozione, i racconti della Mamma però rimasero ancora lì..
Perché le Mamme di ogni parte del globo, queste Fate Madrine che ci hanno messe alla luce, queste Donne speciali che attimo per attimo ci sostengono e ci insegnano quel qualcosa che manca sempre alla lista delle conoscenze, ci hanno (comunque sia andata la loro vita) insegnato ad amare ed a sognare il nostro futuro, con o senza abito da sposa, credendo sempre e comunque nella nostra forza e nella nostre capacità. Perché la torta della mattina, l’ abbraccio della sera ed anche il “consiglio” che proprio non ci và giù, sono quel sorriso che sfoderiamo quando siamo felici, sono il bacio sulla fronte che le diamo quando la vediamo emozionata nel vederci crescere. Per questi momenti quotidiani.. Mamme Auguri!!!!
Perché se non mi avessi spronato a provare, tentare, cadere e rialzarmi oggi non sarei qui e per tanto altro che non so se mai riuscirò a dire: Mamma Grazie!!

Emanuela

Annunci

12 pensieri su ““Mamma posso provare il tuo abito?”

    • Ho visto il video (e consiglio a chiunque passi di quì di dargli un’ occhiata, dura solo pochi minuti e ne vale veramente la pena) è semplicemente bellissimo e sebbene ancora non ricopra questo ruolo mi rendo conto che fare la mamma.. il genitore.. è più di un’ impegno e più di un lavoro o una responsabilità; è un ruolo che può essere svolto solo con tutto l’ amore del mondo e che può essere ripagato solo con un sincero ed affettuoso abbraccio, perchè così come proviene dall’ amore, solo l’ amore può ripagarlo!!!
      Grazie per il video!!
      Manu (la nipot-ina)

      Mi piace

  1. Pingback: Le cronache di una damigella/testimone | Lovely Wedding

  2. Pingback: La bellezza dell’ accessorio artigianale | Lovely Wedding

  3. Pingback: Bridal Stylish: parliamo con l’ esperta! | Lovely Wedding

  4. Pingback: Sposa ispirata a Cenerentola | Lovely Wedding

  5. Pingback: Matrimonio a tema Disney – Sognando Cindarella | Lovely Wedding

  6. Pingback: Collezioni 2015: abiti da sposa e stili | Lovely Wedding

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...