Scegliere le scarpe da sposa: consigli ed idee

Consigli e criteri per scegliere le scarpe da sposa più adatte per il vostro abito e la location.

Scegliere le scarpe da sposa, non è una scelta come qualsiasi altra. Su quelle scarpe si compiranno tra i passi più importanti delle propria vita da cui inizierà una bellissima ed avvincente avventura. Per cui la scelta di queste tanto sognate ed aspirate scarpe dovrà ricadere su una scarpa assolutamente perfetta. E la perfezione è il risultato di tante componenti!

Infatti questo articolo si è fatto attendere un pò, in quanto fortemente dibattuto. Come scegliere le scarpe da sposa è un vero dilemma: far fede al vecchio evergree del “chi bella vuole apparire”o optare per la comodità? come scegliere l’altezza o il colore?

Sono mille i problemi che ruotano attorno alla scelta delle scarpa della sposa, ed io che ho già provato questa esperienza, ho fatto un mio personale decalogo di criteri attraverso cui scegliere che oggi voglio condividere con voi:

Comodità.

Se c’è un requisito che non ho mai messo in dubbio, questo è la comodità della scarpa da indossare il giorno delle nozze. L’idea di comprare una scarpa dal tacco vertiginoso da consegnare un attimo dopo il termine della cerimonia, non mi entusiasmava per niente, quindi ciò che consiglio è che la scarpa debba essere comoda, con un tacco moderato (sopratutto se non li indossate giornalmente). Indossare una scarpa scomoda o con il tacco troppo alto potrebbe rischiare di trasformare il vostro giorno, in una giornata rocambolesca. Ricordate che non soltanto l’emozione sarà tanta, quindi è opportuno sentirvi il più possibile a vostro agio, ma dovrete camminare con un abito un pò più impegnativo del solito e con un bouquet in mano, il ché rende consigliabile conservare il massimo della vostra agilità.

 

scarpe sposa

BLHDN

Continua a leggere

Annunci

Come organizzare un matrimonio: seconda fase.

Consigli ed idee per procedere step by step nell’organizzazione di un matrimonio fai da te

Devo svelarvi un segreto: la vostra Manu (ossia io) si sposa. Non solo… ma pochi mesi prima di me, si sposa anche mia sorella, il ché vi può far bene immaginare quale gran tram tram ci sia tra queste mura al momento e come stia avendo l’opportunità di affinare la tecnica e vedere se i miei appunti su come organizzare un matrimonio siano validi. E se da un lato, la resa finale si vedrà esclusivamente nei nostri “grandi giorni”, d’altro canto posso già dirvi che gran parte del mio modo di agire mi abbia notevolmente agevolato e facilitato.

Quindi se non avete già letto la prima fase da seguire per organizzare un matrimonio (qui), fatelo adesso, perchè oggi parleremo della seconda fase.

A questo punto, avrete già scelto la chiesa, la location ed avrete stilato una lista degli invitati. Da questi primi dati avrete modo di farvi un conto più o meno certo su quanto possa venire a costare il pranzo/cena delle nozze e quindi quanta parte del budget a disposizione sia ad esso dedicato. Ciò si avrà modo di stabilire quanto debba essere destinato a tutti gli altri servizi e conseguentemente prenotarli.

I primi a dover essere stabiliti sono:

  • Il catering se non sia già proposto dalla location. Ci sono ville che lasciano gli sposi liberi di scegliere il catering, ville che invece restringono il margine di scelta. Il mio personale consiglio è in quest’ultimo caso, almeno che le loro opzioni proprio non vi piacciano di prendere i loro consigli. Trattandosi di chef che lavorino in quelle ville in maniera consolidata, non dovrebbero avere problemi nell’organizzazione assicurandovi il massimo risultato. Se invece siate completamente liberi nella scelta, prendete appuntamenti con i vari servizi catering, chiedete quali siano le loro proposte e successivamente di poter organizzare degli assaggi.

 

organizzare matrimonio

Pinterest

Continua a leggere

Acconciatura per la sposa: la treccia

Un’acconciatura romantica e senza tempo: la treccia è adatta per ogni occasione ed ad ogni abito.

Quando penso all’acconciatura della sposa in estate, mi viene immediatamente in mente la treccia.

Nonostante alcune correnti di pensiero vorrebbero attribuire alle trecce uno stile country, a mio parere quest’acconciatura ha un’allure semplicemente romantica, che può essere impiegata per ogni stile e per le soluzioni più diverse. Tutto dipenderà dall’effetto che si vuole ottenere e dall’abito che si indosserà, perché ovviamente se sarà un’abito la cui particolarità sia il ricamo della schiena allora occorrerà raccogliere i capelli per lasciarlo ben visibile; laddove si tratti di un’abito monospalla allora la treccia potrebbe essere laterale.

Infatti, quando si pensa alla treccia come acconciatura per una sposa non si deve pensare alla classica treccia “da amazzone” ma a un qualcosa di molto più delicato, solo in apparenza scomposto e molto studiato ma incredibilmente naturale!

Quindi, vediamo in quanti diversi intrecci può essere utilizzata la treccia… sono sicura che almeno una vi farà innamorare:

Treccia semplice

La prima acconciatura da sposa da cui voglio partire è la treccia semplice.

Più i capelli sono lunghi, più gli intrecci possono essere particolari. La treccia più essere fitta o molto morbida. La scelta ricadrà sull’una o sull’altra a seconda del temperamento della sposa, dell’abito e dell’aspetto che voglia avere.

 

acconciatura sposa treccia

Pinterest

Continua a leggere

Matrimonio a tema ricamo

L’eleganza di un matrimonio a tema ricamo: scegliere tra un tocco vintage o moderno per personalizzare con con ago e filo.

Non so se anche voi conoscete qualcuno o avete qualcuno in casa che ne sia capace o voi stesse ne siate appassionate, ma l’altra sera, guardando mia mamma china ed attenta sul suo telaio e consapevole delle meraviglie che nascono e crescono tra le sue mani, mi sono detta che il matrimonio a tema ricamo forse è troppo poco conosciuto o magari sottovalutato.

Infatti, usare l’arte del ricamo per un matrimonio: 

  • Vi può permettere di realizzare disegni e decori incredibilmente personalizzati, che si incrocino con altri temi o idee;
  • Vi consente di realizzare particolari di una delicatezze ed un’eleganza rara;
  • Laddove qualche nonna, mamma, zia o amica conosca quest’arte, vi potrebbe consentire anche di risparmiare.

Curiose di vedere e trarre qualche ispirazione su tutti i particolari in cui impiegare ago e filo per un perfetto matrimonio a tema ricamo?

Partecipazione

Come abbiamo detto già altre volte, come ad esempio qui, la partecipazione informa gli invitati non solo di essere invitati al matrimonio ma anche dello stile dell’evento. Vedendo questa partecipazione non ho potuto fare a meno di pensare che fosse perfetta per il tema ricamo. Il filo è il mezzo fondamentale attraverso cui si sviluppa quest’arte ed il nodo che si crea aprendola, simboleggia l’incontro tra le due persone e del legame che si stringerà forte il giorno del matrimonio. Non è geniale?

 

Matrimonio ricamo

Pinterest

Continua a leggere

Arredare casa in primavera: 7 soluzioni colorate ma di stile.

Come arredare casa in primavera: piccoli accorgimenti per colorare la casa con i colori di stagione.

Come arredare casa in primavera è una domanda che possono porsi le coppie che sono convolate a nozze da poco e quindi hanno appena costruito la casetta dei loro sogni ma che può essere posta anche a chi già la abita ma desidera arredarla ispirandosi alla primavera. Infatti, anche gli ambienti che abitiamo possono “vestirsi” dei colori e dello stile dettato dalla stagione. Bastano davvero pochi interventi o qualche accorgimento per dare un nuovo aspetto all’abitazione, perché diciamo la verità: a volte tutti sentiamo la necessità di dare un’aria nuova ai luoghi che abitiamo… anche quando sono i luoghi del cuore, ed in fin dei conti quando si parla si primavera si pensa subito al rinnovamento.

Quindi diamo inizio alla mia personale elencazione, frutto di idee personali e ricerche:

  • Colorare le pareti di casa

Costituisce uno degli interventi più invasivi, che richiedono maggiore tempo e forse anche meno economici ma se l’idea vi piace o avevate già in mente di tinteggiare le pareti di casa, non soltanto darete alla casa un aspetto completamente diverso ma questo sarà anche perfettamente primaverile. Inoltre, essendo i colori di stagione dei colori prevalentemente pastello, non solo saranno perfetti per arredare la casa in primavera, ma saranno perfetti anche per gli altri periodi dell’anno.

arredare casa primavera

Sarah Richardson Design

Continua a leggere

Matrimonionio giardino in una location chiusa

Sette idee per riprodurre un giardino in una location chiusa

Oggi parliamo di come si possa riprodurre un giardino in una location chiusa. Infatti la primavera, con le sue temperature ballerine, potrebbe non consentire di festeggiare all’aria aperta ma non per questo bisognerà rinunciare all’atmosfera tanto desiderata.

Trattare questo argomento mi ha divertito davvero molto!

Ho lavorato di fantasia, condotto ricerche ed osservato il lavoro degli esperti del settore e credo di essere riuscita a trovare dei buoni spunti per riprodurre un giardino in una location chiusa. Si tratta di idee varie e differenti che coinvolgono il soffitto, piante, oggetti e colori diversi, così che ognuno di voi possa trovare l’ispirazione in relazione allo stile desiderato.

Teli

I teli richiamano un pò le pensiline esterne. Se morbide e fluttuanti sembrano ispirare le sere d’estate e muoversi al soffio delle brezze leggere. Sono eleganti e nel connubio con le luci ed il verde creano una scenografia d’impatto.

 

 

 

 

matrimonio giardino

Style Me Pretty

Continua a leggere

Matrimonio a tema Alice nel Paese delle Meraviglie

Ispirazioni ed idee per un matrimonio ispirato al Paese delle Meraviglie.

Credo che almeno una volta nella vita ognuno di noi abbia guardato la celebre fiaba Disney di “Alice nel Paese delle Meraviglie” e magari gli sia capitato di volare con la fantasia immaginando come fosse il mondo del Bianconiglio, del Cappellaio Matto e del Brucaliffo. Così, oggi propongo tanti piccoli spunti ed idee per un matrimonio ispirato ad Alice nel Paese delle Meraviglie.

Perché credo sia un tema perfetto da utilizzare per un matrimonio in primavera.

Perché credo sia incredibilmente romantico ricreare il Paese delle Meraviglie per il giorno delle proprie nozze, quasi fosse un mondo incantato, lontano dallo scorrere del tempo ed in cui regni solo ed esclusivamente l’amore.

E perché tutti quegli orologi sembrano suggerire che dal momento del “si” inizi una nuova avventura.

Quindi spose e sognatrici armatevi di penna e taccuino perché gli spunti a cui ispirarvi sono davvero tanti, pur rimanendo, in quel che a mio modesto parere, può essere considerato “estro elegante”.

Location

Alice nel Paese delle Meraviglie è indubbiamente un giardino.

Alice si muove all’interno di questi favolosi scenari verdi tra fiori parlanti, Stregatto e Pinco-Panco Panco-Pinco che le fanno compagnia lungo la via. Quindi avvalersi del clima mite della primavera per festeggiare immersi nel verde agevolerebbe sicuramente nella resa complessiva ma in caso contrario non bisogna demordere, perché il Paese delle Meraviglie può essere ricreato con tanti altri bellissimi particolari che vedremo tra breve.

matrimonio alice nel paese delle maraviglie

Decozilla

Continua a leggere